store   l   fotogallery   l   albinoleffe news   l   web tv   l   facebook   l   twitter   l   newsletter   l   scrivici         
 
AlbinoLeffe News   5 domande a … Simone Grossi!

5 domande a … Simone Grossi!
Venerdì 29 Giugno 2018 08:17
Share |
Terminati i formatori delle varie squadre del Settore giovanile bluceleste è tempo di sentire l’opinione di chi le coordina.
E’ quindi il turno di Simone Grossi responsabile dell’attività di base.

1718GrossiSimoneBuongiorno Simone. Cominciamo subito con il tuo bilancio di quest'annata.
“Buongiorno. Il bilancio di fine stagione è sicuramente positivo, i nostri gruppi sono qualitativamente sempre più importanti; di giorno in giorno hanno dimostrato una crescita costante sotto tutti i punti di vista, in particolar modo quelli tecnici ed educativi. Tutto questo è merito del motore che alimenta l'Attività di Base e vorrei a tal proposito ringraziare tutti i miei collaboratori, uno ad uno, ma mi limito a citare la categoria. La crescita ottenuta deriva da un gran lavoro da parte di formatori validi e prepararti e dal preziosissimo lavoro dello Scouting reso possibile dalla grande, disponibilità e incredibile passione dimostrata dai nostri osservatori grazie ai quali tutte le nostre rose hanno potuto accrescere con mirati inserimenti il loro livello tecnico. Un enorme ringraziamento va anche a tutti i dirigenti accompagnatori che con pazienza e dedizione si sono resi importanti punti di riferimento per ogni singolo bambino”.

La novità più grande è stata l'introduzione di due nuove squadre (Primi Calci e Piccoli Amici). Com'è andata la loro stagione e che peso hanno all'interno del lavoro dell'attività di base?

“È stato il primo anno e come per tutte le cose fatte per la prima volta all'inizio possono sorgere dei dubbi alimentati, come sempre, dalla gran voglia di far sempre meglio. Devo dire che l'introduzione della squadra dei Primi Calci e di quella dei Piccoli Amici ci ha dato una grossissima mano. Lavorare con due anni di anticipo è un grande vantaggio. Questi nuovi gruppi sono fondamentali per noi, in quanto, ci permettono di anticipare l'inserimento dei bambini, riuscendo sin da subito ad accrescere il loro bagaglio tecnico e motorio”.

Qual è stata la soddisfazione più grande o il momento che porterai sempre con te di questi ultimi trecentosessantacinque giorni?
“Non ho un momento in particolare, penso che la soddisfazione più grande sia vedere la crescita dei bambini. Facendo un paragone, rispetto all'inizio della stagione i miglioramenti sono stati importanti e il fatto che questo risultato arrivi attraverso il lavoro quotidiano che ogni bambino ha affrontato con il sorriso, con entusiasmo, voglia di fare e di apprendere è la cosa che porterò sempre dentro di me”.
   
Cosa ha rappresentato in questa stagione il riconoscimento come Scuola Calcio Élite?
“Sicuramente fa piacere ricevere questo tipo di riconoscimento. Credo che sia un riconoscimento giusto e meritato per l'AlbinoLeffe , partendo dal presidente che crede fortemente nel lavoro del settore giovanile, passando per tutti quelli che lavorano dietro le quinte e lo rendono possibile, fino ad arrivare ai più piccoli, veri e propri protagonisti, che con impegno sperimentano ‘il nuovo’ giocando e proseguendo il loro percorso formativo”.

Quali sono ora i piani per il futuro?

“Continuare così e non accontentarsi mai. Penso che ci sia sempre da migliorare. La volontà di non lasciar nulla al caso e l'ossessività nella cura del dettaglio sono certamente ingredienti che possono fare la differenza”.
 
 
 
Linea diretta
 
 
 

 
   
 

2009-2018©Unione Calcio AlbinoLeffe S.r.l. P. IVA 02403060169 Codice Fiscale: 02403060169 Capitale Sociale Euro 2.907.679,00 interamente versato
CCIAA: BG 02403060169 REA: BG 287038 Credits www.dpsonline.it