store   l   fotogallery   l   albinoleffe news   l   web tv   l   facebook   l   twitter   l   newsletter   l   scrivici         
 
AlbinoLeffe News   L'avversario visto dalla panchina

L'avversario visto dalla panchina
Venerdì 20 Marzo 2009 11:07
Share |

di Andrea Bruniera


La vera sorpresa della serie B negli ultimi due mesi, è stata certamente la vertiginosa risalita dell’Ascoli, dalla zona bassissima della classica, ad una posizione di assoluta tranquillità. Dopo l’arrivo di Colomba, infatti abbiamo assistito ad una serie incredibile di vittorie, ed una squadra che sembrava allo sbando è tornata a far parlare di sé in maniera più che positiva, sfornando ottime prestazioni e rivalutando molti giocatori che stavano perdendo fiducia e credibilità.

A livello tattico Colomba si è affidato ad un quadrato ed efficace 4-4-1-1, con grande attenzione alla fase difensiva. La squadra è sembrata subito molto compatta e predisposta al sacrificio, e i primi risultati positivi hanno fatto ritrovare ed accrescere immediatamente la fiducia nei propri mezzi e la personalità nei giocatori che era già di ottimo spessore. In casa hanno concesso agli avversari solo le briciole, sostenuti sempre dal pretenzioso ma calorosissimo pubblico marchigiano.

Tra i pali Guarna ha preso stabilmente il posto che prima era di Taibi, e sta via via guadagnando sicurezza. Nella  linea difensiva è stato inserito in pianta stabile il giovane Bellusci, che ha ripagato ampiamente la fiducia risultando spesso tra i migliori in campo. Domani sarà assente per squalifica, e il suo posto sarà ripreso da Melucci che l’ha appena scontata e che farà coppia al centro della difesa con Micolucci. Entrambi di struttura fisica prestante sono praticamente insuperabili nel gioco aereo, ma data la loro lentezza potrebbero concedere qualcosa nel gioco veloce con la palla a terra. I due terzini titolari sono il greco Nastos sulla destra e Giallombardo sulla sinistra; entrambi garantiscono una buona fase difensiva e una discreta fase di spinta, oltre ad avere buona personalità.

La linea di centrocampo prevede due centrali di posizione ed interdizione più che di propulsione ed inserimento, tattici e molto abili a non lasciare spazi centrali, Luisi e Di Donato hanno trovato il giusto assetto e la giusta sincronia. Sugli esterni agiscono Sommese a destra e Pesce a sinistra, molto tecnici, veloci , dinamici, abili nell’appoggiare la fase offensiva stringendo molto dentro il campo quando l’azione è dal lato opposto, e intelligenti e resistenti nel retrocedere a ricompattare la linea mediana non appena la squadra perde il possesso della palla. Tra l’altro garantiscono anche qualche gol, Pesce in particolare, perché entrambi dotati di un ottimo tiro anche dalla distanza.

Colomba ha avuto anche il merito di dar spazio a alcuni giocatori poco utilizzati in precedenza, che nel momento del bisogno si sono fatti trovare pronti. E’ l’esempio di Giorgi, esterno di fascia, giocatore duttile che può degnamente sostituire sia Sommese che Pesce.

Con Colomba gli attaccanti agiscono in verticale tra loro. Belinghieri, che è un ex della partita, ha stabilmente trovato posto alle spalle della prima punta. E’ abile nel gioco aereo e quindi nell’andare a caccia delle palle lunghe che provengono dalla difesa ed è bravissimo ad inserirsi nello spazio senza palla, e ad attaccare la porta sui cross che provengono dalle fasce, non a caso ha già messo a segno diversi gol decisivi. A Cittadella è uscito anzitempo dopo aver preso un brutto colpo, ma penso farà di tutto per poter essere della partita sabato contro la sua ex squadra.

La prima punta è Soncin, attaccante molto conosciuto, rapido e veloce, tempista nel gioco aereo pur non essendo molto alto, con spiccato senso del gol. Parecchio spazio lo sta trovando anche il giovane Cani, aitante nel fisico, potente e veloce, che può coesistere bene con Soncin, specie quando c’è da recuperare il risultato.

 
 
 
Linea diretta
 
 
 

 
   
 

2009-2019©Unione Calcio AlbinoLeffe S.r.l. P. IVA 02403060169 Codice Fiscale: 02403060169 Capitale Sociale Euro 2.907.679,00 interamente versato
CCIAA: BG 02403060169 REA: BG 287038 Credits www.dpsonline.it