store   l   fotogallery   l   albinoleffe news   l   web tv   l   facebook   l   twitter   l   newsletter   l   scrivici         
 
AlbinoLeffe News   Lazio corsara a Cavernago

Lazio corsara a Cavernago
Lunedì 18 Maggio 2009 14:58
Share |
di Fulvio Facci


In extremis, di misura e meritato. Così si può sintetizzare il successo ottenuto dalla Lazio sul campo dell’Albinoleffe, formazione che complessivamente ha espresso un buon gioco.A decidere l’incontro la rete di Kozac al primo minuto dei recupero del secondo tempo. L’aitante attaccante che ha giĂ  assaporato il profumo della prima squadra è stato molto preciso e tempestivo nel deviare di testa in rete un cross dalla fascia destra di Troisi.Ed a quel punto della gara non è che per i laziali la situazione fosse molto rosea visto che si trovavano in inferioritĂ  numerica per l’espulsione di Perpetuini al 24’ della ripresa per un fallo da dietro su Disabato. Al 40’ lo aveva seguito negli spogliatoi anche mister Sesena per proteste.Il gol di Kozac è apparso quindi come un’autentica liberazione sottolineando comunque come gli ospiti si fossero in precedenza resi molto piĂą pericolosi ed incisivi rispetto agli avversari. Ricordiamo in particolare le occasioni di Severi al 12’, di Kozak al 22’, di Ricci al 26’  e di Sciamanna al 37’ nel primo tempo.Clamorose  poi nella ripresa le situazioni che vedevano protagonista Sciamanna. Prima, al 4’, la palla deviata dal portiere Nodari  colpiva il palo interno e quindi usciva e poi, 6’, quando un delizioso pallonetto veniva ricacciato indietro sulla linea di porta da Askling. Doveroso ricordare in chiusura che la formazione bergamasca aveva tre giocatori, Maino, Geroni e Esposito con la prima squadra e Beretta con la Nazionale Under 17.

ALBINOLEFFE – LAZIO  0 – 1

Rete: Kozak al 46’ s.t

ALBINOLEFFE (3-5-2) Nodari;  Teocchi, Pianetti, Disabato (dal 38’ s.t. Borlini) ; Ferri, Askling, Stroppa, Fusar Bassini (dal 17’ s.t. Morosini), Ceresoli; Corradi (dal 21’ s.t. Colonetti), Daffara. A disp. Speroni, Beduschi, Morotti, Carminati.  All. Gatti.
LAZIO (4-4-2) Degre; Faraoni (dal 32’ s.t. Cavanda), Tuia, Perpetuini, Luciani; Sperati, Cinelli, Sevieri (dal 29’ s.t. Tamalio) , Kozak; Sciamanna (dal 24’ s.t. Troisi) , Ricci. A disp. Iannarilli, Pisadimonterosa, De Dominicis, Cinque. All. Sesena.
ARBITRO: Belletti di Trento (Preti-Ricci)

NOTE. Spettatori 1000 circa.  Espulsi Perpetuino (L) al 24’ del s.t. per gioco scorretto e al 40’ del s.t. l’allenatore della Lazio Sesena per proteste. . Ammoniti Nodari (A), Teocchi (A), Pianetti (A), Stroppa (A) Cavanda (L) per gioco scorretto. Tiri in porta 4-4, tiri fuori 4-5, calci d’angolo 3-7. Recupero 1’ p.t., 3’ s.t.
 
 
 
Linea diretta
 
 
 

 
   
 

2009-2018©Unione Calcio AlbinoLeffe S.r.l. P. IVA 02403060169 Codice Fiscale: 02403060169 Capitale Sociale Euro 2.907.679,00 interamente versato
CCIAA: BG 02403060169 REA: BG 287038 Credits www.dpsonline.it