store   l   fotogallery   l   albinoleffe news   l   web tv   l   facebook   l   twitter   l   newsletter   l   scrivici         
 
AlbinoLeffe News   La pulce nell'orecchio

La pulce nell'orecchio
Domenica 07 Febbraio 2010 10:57
Share |
di Cesare Malnati


Perduta (1-2) ad Ancona una di quelle partite in cui pare che ogni cosa giri per il verso giusto al punto da non doversi neppure sbattere troppo per far risultato. Al contrario, proprio perch√® √® troppo facile, ci rimetti le penne. Dopo 48 secondi l'AlbinoLeffe era gi√† in vantaggio con Ruopolo in mischia, conseguente a corner. E successivamente, sull'1-1, l'Ancona, al 3' della ripresa, √® rimasto in 10, per l'espulsione del terzino sinistro Zavagno, per fallo da ultimo uomo, al limite dell'area, su Cellini lanciato a rete. Invece di vincere, i seriani - dentro in rapida successione Cisse per Bergamelli, Passoni per Bombardini e Torri per Laner - sono stati superati. E' accaduto al 27', presi d'infilata da un'azione conclusasi con un taglio risolutivo di Miramontes. Un altro errore era stato commesso in precedenza, all'11' p.t., allorch√® i padroni di casa avevano pareggiato di forza con un colpo di testa del colosso Gerardi. Nell'occasione, visto che era stato appositamente schierato l'altro gigante Cioffi per ostacolare il centravantone, era sorta spontanea la seguente domanda: ma come, mettiamo in campo uno proprio per disinnescare il gioco aereo di Gerardi e quello, acrobaticamente, ci fa subito gol? Naturalmente √® pi√Ļ una sfiziosa curiosit√† che una critica, perch√® sono cose che succedono.

Veniamo alla prestazione, dopo aver annotato che Mondonico ha varato una formazione iniziale comprendente tutti e tre i reclutati di recente, cio√® Bernardini, come regista, Bombardini, come interno, e, appunto, Cioffi. Una cos√¨ alta percentuale d'innesti  va assorbita. Per la verit√†, sarebbe andato gi√† strettino il pareggio. Nel primo tempo, il predominio tecnico-tattico biancoceleste √® stato notevole, con due occasionissime (una specie d'autopalo dell'ex bresciano Milani e una traversa di  un Perico con tanto di fascia da capitano). Poi una sciocchezza stava dando il via libera a Mastronunzio, ma √® andata bene. Quando la Celeste √® mancata √® stato durante la superiorit√† numerica: manovra lenta e leziosa per non andare da nessuna parte. Anzi, visto che s'√® registrata pure la beffa!

La squadra s'√® poi scossa nel finale, con palle-gol di Perico e Torri, senza esito. Sicch√®, tirando le somme, non si pu√≤ parlare di gara mal giocata. Per√≤ un po' di superficialit√† c'√® stata. Forse - mentalmente  - passare da un tipo d'approccio alla partita rivolto pi√Ļ a non prenderle che a darle (com'√® stato finora per via della classifica) a una prospettiva maggiormente esigente ha influito. L'abitudine a un atteggiamento sicuro di s√® in due o tre partite dovrebbe consolidarsi, quindi niente drammi. 
 
 
 
Linea diretta
 
 
 

 
   
 

2009-2018©Unione Calcio AlbinoLeffe S.r.l. P. IVA 02403060169 Codice Fiscale: 02403060169 Capitale Sociale Euro 2.907.679,00 interamente versato
CCIAA: BG 02403060169 REA: BG 287038 Credits www.dpsonline.it