store   l   fotogallery   l   albinoleffe news   l   web tv   l   facebook   l   twitter   l   newsletter   l   scrivici         
 
AlbinoLeffe News   Inizio attività 2017/2018, l'AlbinoLeffe si presenta

Inizio attività 2017/2018, l'AlbinoLeffe si presenta
Venerdì 14 Luglio 2017 11:01
Share |
Ieri alle ore 14:00 al centro sportivo U.C. AlbinoLeffe è andata in scena la prima conferenza stampa della stagione calcistica 2017/2018.

A fare gli onori di casa sono stati ancora una volta il direttore sportivo Simone Giacchetta e l’allenatore Massimiliano Alvini, coadiuvati dalla presenza dei neo-acquisti Mihai Gusu, Francesco GelliGiuseppe Sibilli, quest’ultimo ufficializzato in extremis per l’occasione.

1718conferenzastampa1“Rispetto all’anno scorso iniziamo la stagione alla pari delle altre squadre in termini di tempistiche, ma soprattutto abbiamo un’ottima base su cui costruire “ - esordisce il direttore sportivo – “Lo scopo era ed è quello di allestire una rosa competitiva che possa essere all’altezza dei risultati, per certi versi inaspettati, raggiunti la scorsa annata. Per farlo abbiamo puntato sulla riconferma del blocco, inserendo pochi giocatori ed in modo oculato, in base alle necessità di ruolo e normative. Tutti i nuovi acquisti sono classe ’96, under ma già con una buona esperienza alle spalle. A noi non interessano giocatori già affermati, ma ragazzi che abbiano ancora margini di crescita e voglia di migliorare e qua all’AlbinoLeffe c’è l’ambiente e lo staff giusto per farlo. In entrata posso solo dire che stiamo definendo l’arrivo dell’esterno sinistro Paolo Pellicanò, ’95 in prestito dal Venezia (n.d.r. ufficializzato in serata), che dovrebbe andare a colmare la casella lasciata vuota da Anastasio (quest’ultimo protagonista qualche minuto più tardi grazie ad un bel sms di ringraziamento, inviato a tutta la società). Per completare la rosa mancano ancora due innesti: un centrocampista ed un attaccante di peso. Loviso? Abbiamo grande stima dell’uomo e del giocatore, ma nel calcio a volta si devono fare delle scelte dolorose e questa è una di quelle. A malincuore abbiamo deciso di non rinnovare il nostro rapporto professionale”. Rinnovo invece ufficializzato ieri per Roberto CortelliniLui e Coser sono tutti e due dell’82 e saranno i giocatori più vecchi in rosa oltre che delle vere e proprie istituzioni. A loro spetterà il compito di trasmettere la propria esperienza ai più giovani facendoli crescere.”


Il testimone viene poi passato al tecnico nativo di Fucecchio a cui vengono chieste delucidazioni in merito ad un presunto cambio di modulo: “A questo punto della stagione non voglio parlare di moduli ma di crescita dei giocatori e di lavoro nella quotidianità. Dal suo sviluppo poi vedremo cosa fare. Vogliamo proseguire il lavoro fatto nella scorsa stagione senza snaturarci. Il nostro modo di approcciare le partite non può e non deve cambiare. Non siamo presuntuosi, non snobberemo nessun avversario. Cosa faranno gli altri non posso saperlo, ma tutti ci porteranno rispetto” e poi riguardo all’impegno ufficiale previsto per fine mese aggiunge “Dobbiamo prepararci in vista della prima gara ufficiale che sarà il 30 luglio in Coppa Italia, l’obiettivo è fare bene. Anzi, direi riconfermarci, con una particolare attenzione rivolta alla valorizzazione dei giovani. Personalmente mi sento ancora più responsabile: la società ha dimostrato fiducia in me e nel mio staff e voglio ripagarla. Un anno fa non vedevo l’ora di arrivare, oggi non vedo l’ora di ricominciare. L’entusiasmo, la voglia e l’ambizione sono le stesse se non aumentate  La rosa è stata ringiovanita parecchio con tanti giocatori di proprietà, di cui la maggior parte provieniente dal vivaio. Tutto questo ci rende sicuramente uno dei progetti più interessanti di tutta la Serie C”.

La passerella finale è tutta dedicata alla presentazione degli ultimi arrivati. Il primo ad intervenire è il difensore rumeno Mihai Gusu, ex Borgosesia: “Da professionista finora ho alle spalle solo un’esperienza non molto positiva alla Carrarese. Qui trovo un club di persone perbene. Posso giocare sia centrale, che a destra. Me la cavo anche in fase d’impostazione ed il giocatore a cui m’ispiro è il mio connazionale Vlad Chiriches del Napoli. Sono consapevole che il livello sarà più alto, ma posso promettere che lavorerò ogni giorno per migliorare ed esserne all’altezza”. 

Interviene poi Francesco Gelli, centrocampista offensivo livornese ex Tuttocuoio e vecchia conoscenza di mister Alvini«L’ho avuto tre anni fa, nel mio primo anno in prima squadra, quindi so come lavora e non avrò bisogno di ambientamento in questo senso. Altre società si erano interessate a me, ma io ho voluto fortemente l’AlbinoLeffe ed ora sono contento di essere qui»

L’ultimo in ordine cronologico sia d’acquisto, sia ad intervenire è Giuseppe Sibilli ‘scugnizzo’ napoletano ex Sicula Leonzio: «Ho voluto tenere nascosto a tutti questo trasferimento per valutare cosa fosse meglio per me. Sicuramente ora chiederò un consiglio a Fernando Spinelli (ex AlbinoLeffe nella stagione 2014-2015) che è stato mio compagno di squadra a Siracusa. Non ho una posizione preferita, posso fare l’ala, la seconda punta. La mia caratteristica principale è quella di puntare sempre la porta. E’ la mia prima esperienza nord? Vero, ma non penso ci sarà alcun problema di sorta. Alla fine come sempre sarà il campo a parlare».

Queste dunque le parole che hanno preceduto la prima sgambata stagionale. Qualche spunto e soprattutto tanta voglia di stupire. Ancora una volta.




I CONVOCATI PER IL PRECAMPIONATO

Portieri: Emanuele Alborghetti (’00), Simone Cortinovis (’96), Achille Coser (’82) 
Difensori: Roberto Cortellini (’82), Niccolò Dondoni (’95), Fabio Gavazzi (’88), Mihai Gusu (’96), Antonio Magli (’91), Davide Mondonico (’97), Edoardo Scrosta (’92), Andrea Zaffagnini (’88), Paolo Pellicanò ('95)
Centrocampisti: Francesco Agnello (’92), Leo Di Ceglie (’89), Francesco Gelli ('96), Carmine Giorgione (’91), Juri Gonzi (’94), Marco Nichetti (’96) 
Attaccanti: Antonio Montella (’86), Riccardo Moreo (’96), Mario Ravasio (’98), Giuseppe Sibilli (’96).
 
 
 
Linea diretta
 
 
 

 
   
 

2009-2017©Unione Calcio AlbinoLeffe S.r.l. P. IVA 02403060169 Codice Fiscale: 02403060169 Capitale Sociale Euro 2.907.679,00 interamente versato
CCIAA: BG 02403060169 REA: BG 287038 Credits www.dpsonline.it