store   l   fotogallery   l   albinoleffe news   l   web tv   l   facebook   l   twitter   l   newsletter   l   scrivici         
 
AlbinoLeffe News   Il Post Match | Giacchetta: "Ora sarà lo spogliatoio a fare la differenza"

Il Post Match | Giacchetta: "Ora sarà lo spogliatoio a fare la differenza"
Mercoledì 06 Febbraio 2019 20:14
Share |
Con la sconfitta di misura rimediata a Vercelli per mano del Gozzano, l’avventura in Coppa Italia dell’AlbinoLeffe si conclude agli Ottavi di finale. Al di là dell’eliminazione però, il match contro i piemontesi ha permesso a mister Marcolini di vedere all’opera molti dei giocatori che fino a questo momento avevano trovato poco spazio in campionato. A sottolinearlo è il direttore sportivo Simone Giacchetta, che nel post-match vede il bicchiere mezzo pieno.

1819GOZALBGiacchettaDopo il match contro il Gozzano, che ha visto un ampio turn-over tra le fila blucelesti, quali sono le indicazioni più importanti dalle quali ripartire?
Quella di Vercelli è stata una gara importante. Al di là della sconfitta, che è avvenuta in maniera rocambolesca, la ritengo una partita positiva, che ha dato la possibilità a molti di dimostrare di meritare anche una maggiore considerazione. Sono arrivate risposte significative anche da parte dei più giovani come Calì, Mandelli e Micheli. Possiamo tornare a casa con un entusiasmo rinnovato grazie alla consapevolezza di avere in rosa valide alternative per uscire dalla situazione negativa in cui ci troviamo.

Cosa chiede ora ai ragazzi?
Un’attenzione al dettaglio sempre maggiore, che dovrà accompagnarci fino al termine della stagione. L’obiettivo è quello di uscire dalla zona retrocessione attraverso un costante impegno settimanale che tenga conto dell’importanza di ogni singolo allenamento. La squadra sta già lavorando in questa direzione. Quello che più conta è la grande voglia di ribaltare la classifica all’interno dello spogliatoio, che deve essere caratterizzato da una forte coesione. Ora è lo spogliatoio a fare la differenza e non il valore tecnico dei singoli.

Il mercato di gennaio ha portato a Zanica quattro giocatori esperti ai quali è stato chiesto di migliorare la squadra anche a livello di mentalità. Quanto conta ora questo aspetto?
Abbiamo già visto come la presenza dei nuovi abbia contribuito a dare risposte positive. Sono convinto che ora sia fondamentale una mentalità diretta alla generosità nel dare tutto ciò che si ha. Devono venir fuori i valori degli uomini che ci sono nello spogliatoio e questo si può verificare solo attraverso la condivisione di una responsabilità che abbiamo tutti quanti, nessuno escluso.

 
 
 
Linea diretta
 
 
 

 
   
 

2009-2019©Unione Calcio AlbinoLeffe S.r.l. P. IVA 02403060169 Codice Fiscale: 02403060169 Capitale Sociale Euro 2.907.679,00 interamente versato
CCIAA: BG 02403060169 REA: BG 287038 Credits www.dpsonline.it